Scale a chiocciola

La scala a chiocciola è un tipo di scala il cui percorso, circolare, prosegue con un andamento elicoidale.

Spesso, il percorso si snoda intorno ad un asse centrale verticale altre volte, manca invece il piantone per cui la scala si limita a girare intorno al cosiddetto occhio.

Le scale a chiocciola vennero ideate e realizzate in passato per accedere in cima a torri e minareti. Questo avveniva a causa della loro principale peculiarità, quella di occupare poco spazio rispetto alle scale a rampe, tanto da arrivare a essere usate anche all'interno di colonne monumentali o pilastri. Grazie a questa caratteristica, sono tuttora utilizzate.

Una scala a chiocciola può essere ottenuta sovrapponendo due rampe, ad esempio riservandone una all'ascesa e l'altra alla discesa. È questo, ad esempio, il caso della famosa scala elicoidale del Castello di Chambord (l'introduzione di questa struttura doppia viene attribuita a Leonardo da Vinci).

Le scale a chiocciola possono seguire anche un andamento a pianta quadrata.

Richiedi un preventivo gratuito